<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

24 Marzo 2007
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati >La grande boxe by maccheroni b


Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

   

 
 
 
 

Boxe mondiale

Nel Burg-Wachter Castello di Duesseldorf in Germania, il campione del mondo dei mediomassimi, l’ungherese Zsolt Erdei (26 vittorie di cui 16 prima del limite), ha battuto per kot all’8° round l’americano Danny Santiago (29 vittorie di cui 19 prima del limite, 3 sconfitte ed un pari). Erdei ha messo a terra Santiago con un gancio sinistro nel secondo round ed ha continuato la “lezione”, chiudendo con un grande destro nell’8° round. Nei minimosca al femminile, Julia Sahin ha strappato la corona WIBF ad Anastasia Toktaulova con un’impressionante ed aggressiva prestazione. Le due atlete si sono scambiate valanghe di colpi ma alla fine è stata la Sahin a prevalere sui cartellini dei giudici (96 a 93, 97 a 93, 95 a 94). Si sono poi esibiti alcuni “gioielli” della scuderia “Universum-Spotlight” . Il peso massimo russo Denis Boytsov (16 vittorie di cui 15 prima del limite), ha collezionato un altro spettacolare ko distruggendo il sudafricano Sam Ubokane al 1° round. Boytsov, che è campione dei giovani della WBC , non ha una struttura imponente ma è uno dei più forti colpitori in circolazione nella categoria. Un altro bell’elemento è il supermedio ungherese Karoly Blazsay (15 vittorie di cui 11 prima del limite) tecnicamente molto dotato che ha battuto il sudafricano Soon Botes , mettendolo due volte al tappeto con ganci sinistrial mento nel corso del 2° round. Botes non aveva mai perso così rapidamente ed in passato ha affrontato gente dal calibro di Robin Reid, Tony Mundine, Dingan Thobela, Thulani Malinga. Nei mediomassimi, ancora un elemento dall’ottima tecnica, il polacco Aleksy Kuzmieski (10 vittorie) che ha battuto ai punti in 8 rounds Roman Vanicky. Il grave handicap di Kuzmieski , soprattutto tra i professionisti, è la sua mancanza di potenza. Vince anche l’altro ungherese in gara, il peso gallo Zsolt Bedak che, coglie il suo terzo successo, battendo ai punti in 6 rounds Sergey Tasimov. Quarto successo per il turco peso superleggero Aydin Selchuk che impiega due rounds per battere Denis Alekseevs. Per finire, vittoria per il supermedio tedesco Eduard Gutknecht (5 vittorie) , inizialmente sorpreso dall’avvio dell’ungherese Zoltan Kallai che contrariamente al suo solito repertorio fatto di “sconfitte a pagamento”, aveva deciso di “sentirsi”…un vero ungherese. Gutknecht ha respinto l’attacco ed ha iniziato ad infilare i suoi colpi finchè nel quarto round, ha “spinto” il rivale al tappeto. Ma Kallai pur rialzandosi è stato dichiarato out dall’arbitro. Per una volta che voleva fare sul serio …Nei superleggeri, il venezuelano Charlie Jose Navarro (15 vittorie di cui 12 prima del limite ed una sconfitta), ha battuto con decisione unanime ai punti in 6 rounds Albert Starikov. Nrei pesi gallo, il venezuelano Nahomar Cermeno (11 vittorie con 7 soliuzioni prima del limite),, ha battuto Ravil Mukhamadiarov ai punt8i in 6 rounds dopo averlo messo al tappeto nel 5°.

   
 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici

 

© Copyright Megathai 2005 -2009