<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

13 settembre 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati >Boer

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

    Boer

 
 
 

Kombat Gym Fiume Veneto


12 settembre 2006
Comunicato Stampa


Oggetto: Gianni Cunsolo parteciperà ad Ayala, in Turchia, alle qualificazioni per la finale mondiale del circuito A1.


Gianni Cunsolo, fighter di punta del Kombat Gym Fiume Veneto, tenterà la qualificazione alla finale mondiale del circuito A1, uno dei più prestigiosi degli sport di combattimento. Un network di grandi tornei mondiali; quelli, per intenderci che si possono seguire su Eurosport e su altri canali satellitari, organizzato dai magnati mondiali delle pay tv. Cunsolo, comunque non è un nome nuovo per gli addetti ai lavori: è stato campione del mondo nel 1998 di kick boxe e pluricampione italiano nella categoria dei 77 kg. Classe 1973, è di origini lombarde, ma le sue vicende personali e professionali lo hanno indotto a trasferirsi da qualche anno a Spilimbergo dove risiede ormai in pianta stabile. Da qualche stagione è entrato a far parte della scuderia del maestro Gianbattista Boer, che nella palestra di sport di combattimento del palazzetto di Fiume Veneto, oltre ad iniziare tantissimi giovani alla pratica di queste discipline, prepara un gruppo di agonisti di alto livello. Gianni Cunsolo, nonostante non sia più un ragazzino ha ritrovato la voglia di ritornare sul ring e di risalire la china. Sabato 16, accompagnato da Boer, parteciperà ad Ayala, in Turchia, ad un torneo - barrage in vista della finalissima mondiale del circuito A1. Se dovesse conquistare la qualificazione, il prossimo novembre volerà in Australia, a Melbourne, dove il 25 dello stesso mese parteciperà appunto al prestigioso Galà finale, per concorrere al super premio da 100.000 dollari in palio per il primo classificato. "Nel circuito A1 - spiega il maestro Boer - le regole sono le stesse vigenti nel K1. Si tratta però di tornei riservati ad atleti di 75kg".
"Le quotazioni di Gianni Cunsolo - continua - dopo l'ottima prova offerta durante la riunione mondiale di Pordenone dello scorso 12 luglio, sono in ascesa. Il suo nome è tornato a circolare tra i promoter di tutto il mondo: da qui questo invito a partecipare ad un circuito così importante. Si sta allenando con scrupolo per questo appuntamento e due volte a settimana fa i guanti con Giorgio Petrosian (l'italo-armeno astro nascente della thai boxe italiana ndr); deve ancora perdere qualche etto per rientrare nei limiti di peso, ma riusciremo tranquillamente a presentarci in Turchia al top della forma. Sono convinto che potrà dire la sua e tentare la qualificazione".

Per l'Ufficio Stampa
Piergiorgio Grizzo

 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


Copyright Megathai 2005 -2009