<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

27 settembre 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati >Kombat Gym by Piergiorgio Grizzo

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

   

 
 

Kombat Gym

Oggetto: Gianni Cunsolo aspetta la sua chances mondiale e il ripescaggio per raggiungere la finalissima del circuito A1.
Stage con Kao Pon Lek alla palestra del Kombat Gym

Gianni Cunsolo incrocia le dita ed attende il responso dei ripescaggi, che potrebbero rilanciarlo quale possibile finalista del World Combat Cup A1, il circuito mondiale degli sport di combattimento (valgono le regole del K1), messo in piedi dal promoter Tarik Solak. Per il fuoriclasse del Kombat Gym Fiume Veneto, allenato dal maestro e advisor Gianbattista Boer, si tratta di una chances importantissima per entrare nell'elite mondiale della specialità, partecipando all'atto conclusivo di questo prestigioso tour, in programma a metà novembre a Melbourne o ad Abu Dabi. Nella fase preliminare, disputata tra venerdì 15 e sabato 16 settembre in un lussuoso albergo di Antalya, esclusiva località turistica turca, Cunsolo non è stato aiutato dalla fortuna: al primo turno ha incontrato uno degli assi della Super League, l'albanese Valon Valisha. Il match, spettacolare ed equilibrato ha visto prevalere quest'ultimo ai punti, ma il fighter di Spilimbergo (ormai da tempo suo paese adottivo) in virtù del suo curriculum e della sua fama (è stato campione del mondo di kick boxe nei 77 kg nel 1998) potrebbe comunque beneficiare di un ripescaggio. "Gianni è stato protagonista di un ottimo confronto - ha commentato il maestro Boer - il match è stato in equilibrio per tutte e tre le riprese. E' legittimo avere fiducia nei ripescaggi".
Buona anche la prova del cubano Alfredo Limonta che gli sportivi pordenonesi hanno potuto conoscere ed ammirare durante la riunione del Mondiale di thai boxe di luglio organizzata nel capoluogo del Friuli Occidentale proprio dal Kombat Gym di Boer. Il fighter caraibico ha passato il primo turno superando per knock out un malleabile ucraino, mentre nel secondo match ha dovuto cedere ai punti. Anch'egli tuttavia è tra i papabili per un ripescaggio.
Passando all'attività regionale del Kombat Gym il maestro Boer è ora impegnato nell'organizzazione di due manifestazioni in programma a Udine tra novembre e dicembre. Lo sport di combattimento in questione questa volta sarà il brasilian ju-jitsu, specialità che sta facendo proseliti anche in Friuli Venezia Giulia. "Stiamo lavorando anche per far crescere la squadra agonisti - spiega lo stesso Boer - allenarsi con un fuoriclasse come Gianni Cunsolo è un grande stimolo per i giovani fighter. Il suo carisma e la sua esperienza sono un valore aggiunto per la nostra palestra".

   
 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


Copyright Megathai 2005 -2009