<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

3 ottobre 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati >Boxe Maccheroni n° 1 nel web

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

   

 
 
 

La boxe mondiale by Boxe Maccheroni

I giornali inglesi alla vigilia del match tra Clinton Woods (40 vittorie, 3 sconfitte ed un pari) e Glen Johnson (44 vittorie, 11 sconfitte e 2 pari), valido per il titolo IBF dei mediomassimi, erano usciti con vari titoli, ma più o meno tutti riportavano lo stesso concetto. Si chiedevano infatti se Woods sarebbe stato per la terza volta …”fortunato”. Adesso hanno la risposta che “temevano”….Sì ! Ancora una volta, Clinton Woods è stato fortunato! Ed ancora una volta il “Gentleman” giamaicano scende dal ring con la convinzione di non aver perso. Quindi ci vorrà sicuramente un 4° match, per dirimere la “questione”, che al momento vede in vantaggio Woods con due vittorie ed un pari, anche se in nessuno dei tre casi il verdetto è stato “convincente”! Il giamaicano un po’ lento a carburare ha permesso all’inglese di avvantaggiarsi nei primi rounds (ma si tratta di “robetta”…), mentre nella seconda parte si è fatto valere e molto di più di quanto abbia saputo fare inizialmente Woods. Anzi nell’9° round Johnson è andato molto vicino alla conclusione prima del limite. Infatti il giudice inglese Micky Vann che ha visto vincente Johnson, ha ben riportato sul suo cartellino l’andamento del match (115 a 113). Quello che più di tutto invece che ha dato l’impressione di averci capito poco è stato il giudice portoricano Roberto Ramirez, che addirittura non gli ha riconosciuto nemmeno i due punti del 9° round (cosa che invece hanno fatto correttamente gli altri due…)! C’ è stato anche il giallo di un reclamo presentato dai secondi di Johnson, perché nell’11° round, uno dei secondi di Woods è salito sul ring (…ma fuori dalle corde) ed è stato invitato dll’arbitro a “scendere”… pena la squalifica del suo assistito. Nei superleggeri, per il titolo mondiale della WBA, il francese Souleymane M’baye (31 anni, 35 vittorie ed una sconfitta), ha battuto l’argentino Raul Balbi (32 anni, 54 vittorie, 8 sconfitte ed un pari) per kot al 4° round. Dopo un primo round favorevole a Balbi che “aggredisce” l’avversario, nel secondo round il francese si riscatta, spedendo al tappeto l’argentino con un diretto destro. Ancora un diretto destro “castiga” Balbi nel 4° round. L’argentino si rialza, ma è piuttosto “provato” e l’arbitro Paul Thomas sospende il match. La riunione si è svolta al Reebok Center di Bolton ed ha visto all’opera anche l’idolo locale, il superleggero Amir Khan (9 vittorie), che si è “sbarazzato” di Ryan Barrett in un sol round, mandandolo tre volte al tappeto! Il debutto del peso mosca 22enne Don Broadhurst (oro ai giochi del Commonwealth), che ha battuto nettamente ai punti in 4 rounds Delroy Spencer, molto più esperto di lui (10 vittorie, 38 sconfitte e due pari). Nei pesi welters, ritorno sul ring per Michael Jennings, reduce dalla sconfitta per il titolo nazionale. Jennings ha messo ko in 3 rounds il ceko Ratislav Kovac. Ancora un interessante debutto con Denton “Achille” Vasell , campione inglese dei dilettanti, che ha battuto per kot al 3° round il duro Ernie Smith, mostrando nel modo di combattere e nel modo di vestirsi (non porta i calzini…), di ispirarsi a Mike Tyson. Bella prova anche per il peso leggero Stephen Burke di Liverpool, che da dilettante vanta una vittoria su Paul Maklignaggi. Burke, pur non mostrando le qualità che gli consentirono di battere a suo tempo l’americano, ha disputato una bella prova, battendo ai punti in 4 rounds il fratello di Ernie Smith… Billy. Come nota curiosa, c’è da segnalare che in qualità di addetto alla Security, prestava servizio Dominic Negus , ex peso massimo del quale proprio in questi giorni è in uscita il libro autobiografico “Out of shadows” (Fuori dalle ombre…).

   
 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


© Copyright Megathai 2005 -2009