<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

mercoledi 7 giugno 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati > La Notte dei Campioni

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

    La Notte dei Campioni

Giuseppe Prandel
Giuseppe Prandel
 

La Notte dei Campioni

IV° Trofeo Città di Seregno

Di Mirco Cavaterra e Giuseppe Prandel

Indimenticabile serata di sport da combattimento al Palaporada di Seregno, dove Luca Leva dell’Unione Sportiva Lombardia in collaborazione con la IMTE e la FPI, ha organizzato il IV° trofeo città di Seregno, memorial a Saverio Parente, denominato : La Notte dei Campioni.

Boxe amatoriale

E’ la boxe a dare il via ai combattimenti, dando vita ad intense dispute di pugni della nobile arte:

ecco i risultati nelle varie categorie.

PESI WELTER - Turati-Esposito: parità.

PESI WELTER - Salvatore - Ferro: vince ai punti il seregnese Salvatore

SUPER WELTER - Frigerio - Ricci: vittoria del seregnese Frigerio

PESO PIUMA - Saporito - Belleri: vittoria del seregnese Saporito.

PESO PIUMA - Panunzi - Ballottari: ha vinto il già campione Panunzi

PESI GALLO - Monteleone - Bertolotti (Gallo): ha vinto Bertolotti

PESO GALLO - Secci - Del Corso: ha visto il seregnese Seccii.

Thai Boxe amatoriale

Dopo questi emozionanti machs di boxe è la thai boxe amatoriale a proporre un incontro a contatto pieno 3x2 tra Davide Acolla Vs Ignazio Lince.

Parte la prima ripresa. I due partono da subito senza tregua. Si scambiano serie di calci e pugni ed entrambi riescono ad andare a segno con dei pugni e calci bassi. Durante un calcio basso di Ignazio, Davide sferra due ganci di seguito che colpiscono l’avversario al capo(colpa la sua inesistente guardia). Ignazio cade a terra e l’arbitro inizia il conteggio. L’incontro ricomincia e Davide si accanisce da subito su Ignazio. Lo colpisce ancora un paio di volte sul viso e l’arbitro decide di fermare l’incontro. Vince Davide Acolla per KO tecnico.

Titolo Intercontinentale di American Kick Boxing

Incontro organizzato su 5 round da 2 minuti ciascuno con i combattenti dei pesi massimi Marco Antognaccietti (Italia) contro Andrei Probonoi (Moldavia).

Primo Round. I due si studiano e non si colpiscono tanto. Marco sferra un paio di calci e riesce a colpire l’avversario un paio di volte nello stomaco. Mentre Marco cerca di colpire solo di calci Andrei lo aspetta e poi contrattacca immediatamente con tecniche di pugno. I due si tengono a dovuta distanza per il resto della ripresa.

Secondo Round. Partono come con il primo round e si studiano a vicenda. Andrei sferra una bella tecnica di calcio frontale e girato ma Marco riesce a schivare il colpo. I due si animano e iniziano a sferrare tecniche di pugno.

Terzo Round. Macth molto combattuto;dopo una quindicina di secondi Marco riesce a colpire Andrei con un gancio sinistro mandandolo al tappeto. L’arbitro conta ma il moldavo si rialza senza problemi. Marco ha la meglio sul moldavo per il resto della ripresa anche se verso la fine Andrei riesci a colpire l’italiano con una scarica di pugni rivolti al viso.

Quarto Round. Parte più convinto Andrei che sferra un paio di tecniche calcio pugno mentre Marco resta più chiuso e si limita a parare mentre si vede la stanchezza sul suo volto.

Quinto ed ultimo Round. Buon scambio di tecniche calcio-pugno fra i due, nella prima parte del round; poi sopraggiunge la stanchezza fra i due. Vince ai punti il titolo intercontinentale, Marco Antognaccietti.

Esibizione di Muay Thai tradizionale

Piccolo break prima degli incontri Italia – Olanda con una stupenda esibizione di muay thai tradizionale da parte dei due combattenti Pistoni e Stella. All'inizio eseguono la Ram muay : la danza tradizionalmente usata in Tailandia per propiziare gli dei,il destino,e i maestri. I due atleti “combattono” per tre miniround esibendosi in una esibizione coreografata volta a far conoscere al pubblico classiche tecniche della muay thai, tecniche di calci, di pugno e alcune belle tecniche di gomitate discendenti e di ginocchiate saltate.Veramente complimenti a questi due atleti.

Inizio incontri Italia Vs. Olanda

Iniziano gli incontri più attesi dagli amanti della muay thai. Ci saranno tre incontri organizzati su 3 riprese da 2 minuti senza protezioni e senza l’uso dei gomiti.

Incontro purtroppo durato troppo poco per riuscire ad ammirare la bravura dei due atleti che sicuramente avrebbero regalato al pubblico un bellissimo combattimento. Al suonare del primo Round i due atleti si studiano per una decina di secondi. Prende l’iniziativa l’olandese che sferra un calcio basso sinistro che va a vuoto. Iaquinta vedendo che l’avversario va a vuoto sembra iniziare a buttarsi sull’avversario per colpirlo, il quale però continua a girare il corpo e sferra un calcio stampato girato che colpisce l’italiano direttamente al fegato. Iaquinta cade senza fiato a terra e non riesce a rialzarsi. Incontro finito e vittoria per l’olandese Boubicori.

Esibizione thai boxe bambino
Piccola pausa prima del prossimo incontro nella quale c’è un’esibizione del piccolo Samuel Catalano di soli 7 anni e mezzo con il proprio allenatore Pablo Diego.

Ceppinati vs Mewig (3x2)

Primo Round. I due non si lasciano neanche un momento di riposo. Si sferrano subito un paio di tecniche di pugno. L’olandese da subito sembra avere un’ottima impostazione e riesce a colpire in modo molto coordinato e veloce. In clinch i due sembrano abbastanza equilibrati pur essendo che l’olandese e buoni 10cm più alto dell’italiano. Tutti e due riescono a colpirsi un paio di volte nei fianchi prima di cadere a terra. Metà round Mewig parte con una tecnica di pugno sinistro destro, con la quale riesce a colpire Luca Cieppinati in pieno viso. Fortunatamente l’italiano si butta al collo dell’olandese e lo scaraventa al tappeto. Ancora un paio di calci veloci di Mewig e fine della prima ripresa, a favore dell’olandese.

Secondo Round. Parte all’insegna degli attacchi di Mewig che l’italiano riesce a bloccare andando a cercare il clinch. Per gran parte della ripresa i due stanno in clinch e l’italiano inizia a sentire la differenza di altezza dell’avversario. Verso il suono della campanella di fine ripresa I due in clinch cadono a terra e l’olandese cade con il ginocchio sull’addome di Luca. Colpo non valido per il conteggio e l’incontro si ferma per un istante e far riprendere fiato all’italiano. I due iniziano a combattere e Luca parte all’attacco con una tecnica di pugno che finisce ancora in clinch.

Terzo Round. Partono entrambi molto inferociti e si scambiano un paio di pugni al viso. Durante un clinch Mewig riesce a colpire forte l'addome di Luca . L’arbitro inizia il conteggio ma Luca si riprende. I due tornano in clinch per una decina di secondi dopodichè l’olandese si libera e sferra una serie di pugni molto potenti al viso dell’italiano che retrocede fino alle corde e non riesce più a proteggersi. L’arbitro ferma l’incontro e Mewig vince per KO tecnico.

Prandel vs Stiem-Fat


Primo round. Partono con calma studiandosi a vicenda e dandosi fastidio con colpi singoli di pugno e di calcio. Poi è Prandel a partire per primo con un pugno diretto al viso e presa in clinch. Da qui si rende subito conto che l’avversario pesa qualche Kg in più e in clinch faceva veramente fatica ad avere la meglio sull’olandese. Prandel sembra più convinto negli attacchi entrando sempre con piena potenza di pugno sul viso dell’olandese, il quale sembra sempre aspettare Giuseppe. Beppe colpisce di nuovo l’avversario con una serie di pugno sinistro, destro, calcio medio e presa in clinch con ginocchiata. Stiem-Fat riesce a sbilanciare per qualche istante Prandel colpendolo dietro al ginocchio. Fine della ripresa con altro attacco di calcio e pugno di Prandel.

Secondo Round. Prandel calcia al viso ma il calcio viene deviato e l'italiano sbilanciato dall'olandese . Prandel non aspetta e attacca subito l’avversario con una bella scarica di pugni al viso. Ancora,Prandel viene sbilanciato sullo stesso calcio al viso dall’Olandese e l’italiano cade a terra, si rialza e colpisce istantaneamente l’avversario con un calcio e poi affonda con un diretto destro che va a segno. Prandel ancora colpisce l’olandese con un pugno destro e pochi secondi dopo lo scaraventa a terra con una bella falciata alle gambe. L’avversario si rialza e Giuseppe colpisce con violenza la gamba dell’olandese che sente il colpo. Ancora Giuseppe colpisce alla gamba l’avversario e si vede a proteggersi da un potente gancio destro dell’olandese.

Terzo Round. I due si scambiano un paio di tecniche di pugno e l’olandese tenta di colpire Prandel con un pugno girato. Finisce però a sfiorare l’avversario sulla fronte con il gomito. I due continuano a scambiarsi molti pugni e Giuseppe riesce a colpire l’olandese un paio di volte con dei pugni diretti al viso. L’avversario sembra riconoscere i colpi tirando fuori la lingua davanti all’italiano. Prandel ancora fatica in clinch e allora decide di scaricare il peso sull’avversario più pesante lasciandosi completamente trasportare attaccato saldamente al collo dell’olandese. Continua l’attacco di pugni dell’italiano che ancora riesce a colpire un paio di volte l’olandese al viso. Fine dell’ultima ripresa e la vittoria ai punti va all’italiano Giuseppe Prandel.

Finisce ,con il punteggio di 2 a 1, questa sfida Italia Olanda. L’Italia riesce a vincere almeno una gara delle tre in programma. La manifestazione finisce con la premiazione da parte del presidente IMTE, Davide Carlot alla delegazione olandese.

Un plauso a tutta l’organizzazione dell’Unione Sportiva di Seregno per la splendida serata; all’organizzazione dell’Italia Muay Thai e alla FPI.


 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


© Copyright Megathai 2005 -2009