<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

l28 giugno 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati > stage nazionale IAKSA di kick-boxing

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

    stage nazionale IAKSA di kick-boxing

Dirigenti IASKA
 
 

Stage nazionale IAKSA di kick-boxing

Lo stage nazionale IAKSA di kick-boxing svoltosi il 17/18 giugno scorsi a Riccione, organizzato dal Maestro Paolo Gherardi, responsabile Federale IAKSA per il Nord Italia, dal Maestro Tommaso D’Adamo, responsabile Federale IAKSA per il Centro Italia e dal Presidente della Federazione IAKSA, Dott. Giandomenico Bellettini, è stato un successo.

Atleti da tutte le parti d’Italia hanno partecipato numerosi alle lezioni tenute dai più rinomati maestri italiani che nell’alternare momenti di pratica a nozioni di teoria, sono stati coadiuvati da figure competenti, fondamentali per l’arricchimento dello stage.

La Dottoressa in scienze motorie, Sara Temporin di Ferrara, ha prestato una cura particolare alla fase preparatoria ed al riscaldamento dei ragazzi, mentre le lezioni più prettamente pratiche sono state affidate al pluricampione del mondo professionisti di kick e Thai Boxe, Davide Carli.

Concetti di anatomia e motoria si sono così intervallati a cognizioni tecniche e legali. Il Maestro Giancarlo Ziveri, di Parma, ha tenuto una lezione di krav maga, alla quale gli atleti hanno partecipato con interesse nel tentativo di unire le tecniche della kick-boxing a quelle più specifiche della difesa personale. L’intervento del Maestro Mauro de Marchi, Commissario di Polizia e Dottore in Scienze Psicologiche, ha offerto ai ragazzi un aiuto per capire fino a che punto l’autodifesa può considerarsi tale e in che modo si arriva invece a compiere un’azione illegale.

Partecipazione del tutto straordinaria, quella del Maestro Fedif, responsabile nazionale delle Forme Tradizionali. I suoi ragazzi, tra i quali vari Campioni Mondiali, si sono esibiti in una coreografia dimostrativa per far conoscere a tutti questa disciplina a volte sconosciuta da chi si inserisce nel mondo delle arti marziali allo scopo di imparare una tecnica più prettamente da combattimento.

Non sono mancati gli insegnamenti sull’arbitraggio. L’ora di lezione è stata tenuta dal maestro Remo Barbini, di Arezzo, che ha messo a disposizione di tutto il pubblico le sue conoscenze arbitrali, nozioni che ogni atleta che si rispetti dovrebbe sapere al fine di praticare il proprio sport nel rispetto delle regole federali.

Nella giornata di domenica si sono svolti gli esami di cintura nera, presenziati dal Presidente Bellettini, il quale ha ringraziato personalmente tutti i partecipanti allo stage invitandoli a seguire i Campionati del Mondo che quest’anno si terranno in Italia, a Viareggio, nel mese di Novembre.

A conclusione delle due giornate, il rilascio del diploma di partecipazione agli atleti e la promessa che anche l’anno prossimo lo stage nazionale di Riccione sarà ricco di novità e di grandi Maestri e Campioni.





 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


© Copyright Megathai 2005 -2009