<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

l-3 agosto 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati > GHERARDI A LONDRA

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

    GHERARDI A LONDRA

 
 
 

GHERARDI L'ITALIA SALE SUL PODIO
ALLA COPPA DEL MONDO DI LONDRA

Si è svolta domenica 16 luglio la Coppa del mondo Open di full contact a Windsor (Londra) in Inghilterra.
America, Francia, Spagna, Germania e molte altre nazioni hanno partecipato alla competizione, che non poneva nessuna restrizione nemmeno per quanto concerne la federazione alla quale si è iscritti.
La IAKSA Italia ha partecipato alla coppa del mondo per il full contact con un solo atleta, il ferrarese Paolo Gherardi (Peio) della Fighters Team, che non ha deluso le aspettative dei suoi connazionali e si è portato a casa un terzo posto più che meritato.
La convocazione purtroppo è arrivata tardi, a sole due settimane dalla gara e questo non ha permesso agli altri componenti della nazionale italiana IAKSA di partecipare, per impegni precedentemente presi.
Solo il nostro Gherardi ha accettato la sfida, dedicandosi da subito agli allenamenti pre-gara con volontà e convinzione. Grazie agli sparing Campailla, Piazza e Rocchi ha potuto rafforzare la muscolatura delle gambe, mentre per il pugilato è stato preparato dai fratelli Duran e dal campione argentino Jorge Pompe del Body Club di Ferrara. Purtroppo Paolo non è riuscito in sole due settimane a raggiungere il suo peso forma e non ha potuto combattere nei pesi Medi, avventurandosi così nella categoria superiore, vedendosi costretto a rappresentare l'Italia nei - 81 kg full contact.
Nessun problema per il nostro azzurro che senza troppa fatica, avvalendosi di una tecnica ineccepibile e di una grande esperienza, si è ritrovato in semifinale.
Dopo una prima ripresa vittoriosa, nel secondo round Gherardi ha subito una serie di colpi entrati a segno dall'avversario inglese, e il verdetto finale è stato purtroppo giudicato sfavorevole per il nostro.
La coppa del mondo ha rappresentato per Peio un'ottima opportunità per uscire vincente dal mondo del combattimento e dire addio definitivamente, a ormai 36 anni, al mondo del full contact. Il rigido regolamento Federale Internazionale prevede infatti che si possa partecipare alle gare di questa dura disciplina fino ai 35 anni, anche se rimane viva la speranza di avere una deroga per i prossimi campionati mondiali che si svolgeranno a Viareggio, in Italia, il prossimo novembre.
La carriera di Gherardi è stata ricca di soddisfazioni e titoli importantissimi (ricordiamo il terzo posto ottenuto nel 2003 ai mondiali di Orlando -Florida- e i vari titoli di campione italiano ottenuti per diversi anni consecutivi sia nel light che nel full contact) conquistati con il duro lavoro: anni ed anni di preparazione atletica (parte seguita dalla dott.ssa in scienze motorie Sara Temporin), lezioni agonistiche di pugilato con i campioni del mondo Momo ed Alessandro Duran e insegnamenti di kick boxing cominciati in giovane età con il grande maestro di arti marziali da poco scomparso, Giorgio Branchini. Con questo ennesimo titolo, questo bronzo internazionale, Paolo Gherardi saluta il mondo delle competizioni, ma non rinuncia alla sua passione e continua la sua attività di maestro nelle palestre di Ferrara dove, ormai da diversi anni, insegna light e full contact in stretta collaborazione con il Maestro Mauro de Marchi.
Siamo certi che per i suoi giovani allievi, Paolo sarà un esempio da seguire, uno stimolo per fare sempre meglio e raggiungere i risultati più alti in vetta alle classifiche mondiali.

 





 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


Copyright Megathai 2005 -2009