<%@LANGUAGE = VBScript%> palestre bologna bologna bolognesi

l1 agosto 2006
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati > La grande Boxe

Numero di utenti collegati a Megathai: clicca

    La Grande boxe

 

La grande Boxe di Boxe maccheroni

Si terranno a Plovdiv in Bulgaria (la Firenze bulgara) i prossimi campionati europei dilettanti. Al momento mancano ancora i nominativi dei padroni di casa, dei pugili turchi ed i nominativi definitivi dei componenti dello squadrone russo, ma non è difficile intuirli. L’avvenimento riveste carattere di particolare importanza, perché si entra nella fase più calda della preparazione olimpica e si cominciano a delineare i nomi dei più seri candidati alla prestigiosa competizione. Proviamo a delineare il lotto dei partecipanti , fornendo in dettaglio i nostri favoriti, categoria per categoria. Naturalmente la premessa che facciamo è che le nostre stime riguardano il valore degli atleti e non tengono conto degli imbrogli e degli accordi che,ci auguriamo non ci siano, ma che per esperienza sappiamo immancabili in manifestazioni di questo tipo.

Nei minimosca, il favorito d’obbligo è il russo Sergey Kazakov, seguito dal nostro Alfonso Pinto (senza problemi di peso e con famiglia al

seguito in ritiro…) e dall’ungherese Pal Bedak. L’ultima volta che un europeo (proprio Bedak…) ha “fregato” Kazakov…il “costo” è stato 4 anni di squalifica per l’ arbitro che aveva “organizzato” il “pacco” al russo (l’ungherese Aitaj…). Gli ungheresi però non perdono il vizio ( il loro presidente è uscito particolarmente rinforzato dall’ultimo congresso EABA…) e se si vogliono evitare problemi, meglio sperare di non capitare dalla parte del tabellone con Bedak ! Tra gli outsiders da considerare l’azero Abiyev (un po’ in ribasso per la “perdita di potere” del suo quasi omonimo presidente…), l’ukraino Volkov (Gaidamark è tornato e l’Ukraina, come potrete vedere già in questi campionati…”risorgerà”!) e l’armeno Danielyan che può contare su un supporto “politico” di primo piano.

Nei pesi mosca il favorito è il russo Georgi Balakhshin, ma combattendo in casa del bulgaro Salim Salimov, corre qualche pericolo soprattutto nella composizione delle “giurie”. Non gode più dei favori del pronostico il francese Jerome Thomas, per alcune prove deludenti e per i problemi di peso, ma la classe c’è sempre ed il risultato dietro l’angolo. Da prendere in considerazione anche l’esperto moldavo Igor Samolienco, il bielorusso Bato-Munko e l’ukraino Chygaev. Discorso a parte merita il “novello sposo”Vincenzo Picardi, che non “sfigura” certamente al cospetto di quelli già menzionati… ma deve crederci un po’ di più!

Nei pesi gallo, ancora un’atleta di casa favorito, parliamo del bulgaro Detelin Dalakliev al quale si opporrà l’argento olimpico, il turco Atagun Yalcinkaya, ed anche se la nuova categoria dei pesi gallo costituisce per lui ancora un ‘incognita ed il suo “sponsor” (L’Ottomano) è messo piuttosto “maluccio”; il ragazzo dei Dardanelli ha buone chances da giocarsi. Tra gli altri nomi da segnalare l’esperto georgiano Izoria , l’ungherese Zsolt Bedak e il francese Ali Hallab (bronzo mondiale), uno capace di ogni impresa. Ancora troppo acerbo (a nostro giudizio…) a questi livelli il nostro Parrinello, che farà in ogni caso una buona esperienza e ci farà felici se ci smentirà!

Nei pesi piuma favorito è il bulgaro di origine russa Andrei Shaidulin (argento mondiale), al quale si opporranno il francese Djelkhir, il tedesco Propp , il polacco Liczik ed il russo Alexander Selimov.

Nei pesi leggeri abbiamo un “oro” olimpico e “mondiale” dei piuma, il russo Alexey Tishenko , che sicuramente troverà in Domenico Valentino (bronzo mondiale), il suo naturale rivale! Altri nomi degni di nota in una categoria ricca di talenti, il turco Aydin Selchuk ed il turco olandese Hosnu Kocabas (campione mondiale militare). Seguono un po’ più distanziati l’ukraino Klyuchko, l’inglese Gavin , l’azero Romal Amanov ed il polacco Szolt.

Nei superleggeri, l’ex peso gallo, il russo Gennady Kovalew , non dovrebbe avere problemi , anche se il bulgaro Boris Georgiev …gioca in casa e si prenderà i relativi vantaggi. Altri nomi possono essere quelli dell’ungherese Gyula Kate, del rumeno Ionut Gheorge oppure dell’azero Maharramov (argento mondiale). Da prendere in considerazione anche il francese Vastine. A nostro giudizio, l’italiano Carmine Cirillo è ancora “chiuso” a certi livelli! Il suo “cammino” dipenderà molto dal sorteggio (ma come sempre quando si tratta di italiani, saremo i primi ad essere lieti se verremo … smentiti!).

Nei pesi welters, puntiamo sull’esperto azero Ruslan Khairov, mentre anche il bielorusso Magomed Nurudinov (argento mondiale)si farà valere (a patto che stia bene!). L’inglese Perkins (bronzo mondiale), il russo Balanov ed il turco Ulusoy sono altri nomi da prendere in considerazione. Il francese Chiguer (che ha battuto il connazionale Xavier Noel…) manca di esperienza internazionale, mentre anche per il longilineo italiano Michele Cirillo, valgono certi discorsi fatti per Carmine. Seguiamo con curiosità anche l’armeno Samuel Hovhannisyan, per averlo visto in azione in un un torneo giovanile.

Nei pesi medi, se c’è il russo Matvei Korobov (campione mondiale), si combatte solo per il secondo posto! Da seguire anche lo svedese Badou Jack, l’armeno Andranik Hakobyan , il francese Diambang, il rumeno Gavril Roman , l’azero Javid Taghiev e l’inglese Degale.

Nei mediomassimi, dopo la delusione “mondiale” russa , costituita da Egor Mekhontsev , dovrebbe essere il russo Makarenko a rappresentare la Russia e non crediamo ci siano problemi per lui per il podio. Bisognerà poi vedere come si troverà a suo agio in questa

categoria il vicecampione mondiale dei pesi medi, l’ukraino Ismayl Sillah. Da segnalare anche il croato Sivolja (argento mondiale), l’esperto ungherese Szello, il picchiatore sloveno Robert Kramberg (campione militare 2004 ) e l’azero Zaur Teymurov. Fino ad un certo punto potrebbero “arrivare” anche l’irlandese Kenneth Egan e l’inglese Tony Jeffries, ma molto dipenderà dal “sorteggio”.

Nei pesi massimi il più esperto è il bielorusso Viktor Zuyev (argento olimpico), ma il favorito è sicuramente il russo Romanchuk (argento mondiale nei supermassimi, ora tornato tra i massimi…). Un po’ distanziato Clemente Russo che dovrà tirare fuori il “meglio” di se in una categoria molto equilibrata. Da segnalare anche il forte ed ostico azero Alizade (argento mondiale), l’esperto croato Djpalo ed il tedesco Povarnow (bronzo mondiale). Interessante anche il francese M’Bumba.

Nei supermassimi, il “russo” l’abbiamo noi : Roberto Cammarelle. Sono tutti per il nostro rappresentante i pronostici e non vediamo come il bulgaro Kubrat Pulev (che combatte in casa …) o il russo Islam Timurziev (ancora non al meglio…) possano impensierirlo. Tra i nomi da segnalare, citiamo il lituano Jaksto, l’ukraino Glazkov e lo svedese Modo Sallah, ma stiamo parlando solo di “seconde linee” .

Forza ragazzi e fateci…sognare.

 





 
 
Megathai online
   
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>
   

Articoli storici


© Copyright Megathai 2005 -2009