lunedi 14 settembre 2005
Cerca nel sito 
Vai al catalogo prodotti
Home page
Vuoi un sito?
Affitasi ring
Collabora
Pubblicità
@ Commerce

Home >Articoli pubblicati > Un anno vissuto intensamente By Rinaldo Rinaldi

    Solo Fist

Falcinelli pres. Fpi
ATTIVITA’ NAZIONALE DILETTANTI
ATTIVITA’ A CONTATTO LEGGERO
ATTIVITA’ PROFESSIONISTICA
ATTIVITA’ DIDATTICA E DI AGGIORNAMENTO
 

UN ANNO DI ATTIVITA
UN ANNO VISSUTO INTENSAMENTE
!




Si è concluso un anno particolarmente proficuo per la F.I.S.T. Un bilancio positivo che ci proietta di slancio nella nuova stagione agonistica 2005-06. E le sorprese non mancheranno!

Appuntamento per tutti a Milano domenica 9 ottobre per la convention nazionale.

Un altro anno sportivo si è concluso e, come in tutte le organizzazioni che si rispettino, è d’obbligo tracciare un bilancio dell’attività svolta per analizzare ciò che si è fatto e, soprattutto, per potere trarre utili spunti ai fini di una sempre più precisa ed articolata organizzazione del calendario futuro.

Senza alcun dubbio, la stagione appena terminata è stata particolarmente ricca di appuntamenti, sia didattici sia agonistici, che hanno coinvolto in prima persona la stragrande maggioranza dei club affiliati. Particolare non secondario, si è registrato un sensibile incremento dell’attività internazionale, indice sicuro di maturità e valore dei nostri atleti.

Nata solo pochi anni fa dopo la positiva esperienza transitoria della CISCO, la FIST si presenta oggi in Italia come la federazione leader per gli appassionati di thai boxing, savate e K-1 style. Ed i riconoscimenti internazionali ottenuti dalle rispettive organizzazioni mondiali (World Muay Thai Council, Federation Internationale Savate e K-1 Corporation) stanno a confermare l’assoluta attendibilità ed il rispetto di cui gode anche al di fuori dei nostri confini.

A ciò va aggiunto il fondamentale apporto fornito dalla WPKC che, anno dopo anno, si sta affermando come la sigla internazionale emergente per quanto riguarda la frequenza ed il livello degli appuntamenti proposti.

Ma esaminiamo schematicamente i momenti più importanti e significativi della passata stagione.

ATTIVITA’ NAZIONALE DILETTANTI

Più che positivo il bilancio ottenuto dalla nuova programmazione dell’attività agonistica dilettantistica con le varie selezioni regionali, previste nella prima parte dell’anno, ed i campionati italiani delle diverse specialità, svoltisi nei mesi successivi ed opportunamente distanziati fra loro. In tal modo si è voluto rendere possibile la partecipazione anche a tutti e tre i campionati previsti (thai boxing, savate, K-1 style), offrendo così una concreta opportunità di attività e di crescita in un’ottica multidisciplinare che contraddistingue ormai il moderno praticante di sport da ring.

ATTIVITA’ INTERNAZIONALE DILETTANTI

Uno dei momenti sicuramente più importanti per quanto riguarda l’attività dilettantistica internazionale è stata la partecipazione di una nostra rappresentativa ai campionati mondiali WMC-IFMA di thai boxing a Bangkok nello scorso mese di novembre. Con un bottino di ben quattro medaglie di bronzo (Gaetano Pasquarella, Tony Disidoro, Riccardo Cumani e Roberto Fantasia), i nostri ragazzi hanno compiuto un’impresa memorabile, dando prova tangibile del livello della nostra scuola.

Anche la savate non è stata da meno, con due medaglie d’argento agli ultimi campionati europei (Silvia La Notte e Danilo Grenci) ed innumerevoli piazzamenti nei tanti tornei internazionali ai quali i nostri tireurs hanno preso parte.

Per quanto riguarda il K-1 style, non possiamo dimenticare l’interessantissimo quadrangolare internazionale organizzato a Mantova dal M° Matteo Milani, utile banco di prova per i futuri campionati europei WPKC previsti per il 2006 nel nostro paese.

ATTIVITA’ A CONTATTO LEGGERO

Nato originariamente come settore “secondario” rispetto all’attività a contatto pieno, il settore “light” si è straordinariamente sviluppato soprattutto negli ultimi anni, rivelando in maniera inconfutabile tutto il suo valore educativo e propedeutico, di cui la recente Coppa del Mondo Universitaria di savate assalto ne costituisce un validissimo esempio.

Attualmente il settore “light” procede di pari passo con quello a contatto pieno ed ha una sua specifica ed articolata programmazione con i campionati regionali, campionati italiani ed appuntamenti internazionali.

ATTIVITA’ PROFESSIONISTICA

Il settore “pro” ed i grandi eventi hanno da sempre rappresentato il fiore all’occhiello delle sigle FENASCO e Federcombat ed oggi della FIST. Senza alcun dubbio le più prestigiose manifestazioni sono state state prodotte sotto l’egida di queste organizzazioni ed anche nell’ultimo anno non sono mancati gli appuntamenti di spicco internazionale.

Basterà citare il grande successo ottenuto da Oktagon K-1 a Milano (trasmesso per la prima volta in differita su RAI 2!), il super-gala mondiale del M° Roberto Ravarro a Padova, il Kombatfestival del M° Marco Costaguta a Genova, la selezione di Oktagon-Eboli dei fratelli Nigro, The Night of the Universal Fighters del M° Giacomo Baccaro a Fasano, il Taothai del M° Domenico Napoli ad Acireale, il Gladiatori del M° Mario Zanotti a Bologna, il "Memorial Marchini" del M° Fabio Corelli e la spettacolare Grande Sfida sui 4 Angoli del M° Antonio Napoletano a Riccione.

Ma in realtà l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo se si volessero citare tutti i gala, nazionali ed internazionali, organizzati dai promoters FIST.

ATTIVITA’ DIDATTICA E DI AGGIORNAMENTO

Naturalmente una buona federazione deve poter garantire ai propri tecnici ed associati anche una costante attività didattica e di aggiornamento, allo scopo di migliorare sempre più la professionalità degli insegnanti ed accrescere il valore degli atleti.

Proprio a questo fine sono tesi gli sforzi compiuti dai comitati regionali con i vari stages tecnici, corsi per aspiranti allenatori ed istruttori e passaggi di grado nelle varie discipline.

A livello nazionale, come di consueto, sono stati organizzati tre grandi stages con prestigiosi docenti di fama internazionale: stiamo parlando del leggendario Ramon Dekkers, invitato a Roma dai maestri Ciro Cortese ed Alessio Smeriglio, Azem Maksutaj, invitato a Legnano dal M° Guido Colombo e Jaafare Kanfouah (tecnico della nazionale di Francia di savate), invitato a Milano per uno stage di aggiornamento per tutti i praticanti di boxe francese.

Non vanno dimenticati inoltre il grande stage estivo di Cervia e la “Fitness Week” di Fuerte Ventura, appuntamenti che hanno consentito un gradevole momento di incontro e di allenamento in un’atmosfera amichevole e rilassata.

PROGRAMMI FUTURI

Cosa riserverà la FIST ai propri associati nella nuova stagione agonistica che sta per iniziare?

E’ ovvio che, come sempre, le idee non mancano ed i progetti sono tanti ed ambiziosi.

Possiamo citare i campionati mondiali di savate assalto (a settembre in Francia), i campionati mondiali di savate a contatto pieno (a dicembre in Francia), i campionati mondiali di thai boxing (a marzo in Thailandia), il ritorno dei super-gala professionistici, le sfide internazionali, le trasmissioni televisive (confermato un contratto con Eurosport!) e tante alte iniziative interessanti.

La cosa migliore è quella di incontrarci tutti alla prossima convention nazionale prevista a Milano per domenica 9 ottobre. In tale occasione sarà presentato ufficialmente il nuovo calendario federale e saranno illustrate tutte le novità più importanti.

Siete tutti invitati!







 


 

 
 
Megathai online
Iscriviti nella piu' grande comunita' di sport da contatto!
Iscriviti sms >
Iscriviti e-mail>

Articoli storici


 

 

 

© Copyright Megathai 2005