Cocco si conferma campione irridato By D.A.


Sono stati grandi i protagonisti al palasport Taliercio di Mestre Ve., in occasione del Venice Fighting 2005 the King of Kings, torneo di thai boxe organizzato dal maestro Adriano Dario, presidente della Polisportiva Scorpio di Venezia, in collaborazione con Max Baggio.
Otto i prestigiosi fighter che si sono contesi la cintura mondiale the King of Kings nella categoria fino kg 77.


La cintura è andata meritatamente a Roberto Cocco, già pluri campione mondiale di kick e thai boxe.
Cocco ha prima sconfitto ai punti il senegalese Dauodas Gueye, nel II° match mise KO al primo minuto della prima ripresa il connazionale Salvatore Abate, e in finale imposto ai punti, con verdetto unanime della giuria, sul siciliano Saro Presti, vera sorpresa del torneo di thai boxe. quest'ultimo aveva battuto ai punti, in un incontro molto equilibrato, il forte cubano Alfredo Limonta, e poi aveva superato, per abbandono nell'extra round dell'aversario Massimo Barone, prima di capitolare sotto la schiacciante superiorità di Cocco.


C'è da segnalare ,infine, pure l'ottima prova di Barone, che è riuscito addiritura a sconfiggere il campione thailandese Amphon Leanghom uno dei migliori atleti professionisti della famosa scuola di Lupini Stadium di bangkok. Ma il thailandese, che era atteso da tutti come rappresentante autoctono della thai boxe, ha deluso le aspettative del pubblico, facendosi ricordare solo per l'esecuzione dei tipici riti prima del combattimento.( In foto:Arbitro internazionale Tiziano Canova)
Tutti gli atleti anno onorato al meglio l'impegno sul ring del Taliercio - commenta Adriano Dario -, e si sono combattuti fino all'ultimo pur di conqistare la cintura del campione.


Vuoi sapere quando questo autore pubblicherà nuovi articoli, tramite sms iscriviti!o tramite e-mail iscriviti!

Copyright © 2001-2009MEGATHAI Tutti i diritti riservati.