HA PERSO PER KOT ALLA QUARTA RIPRESA CONTRO YAMAUCHI by Rinaldo Rinaldi


Nulla da fare per Mirko Kuhn, l'aggressivo e promettente fighter svizzero che lo scorso 24 luglio si è recato a Tokyo, ospite della AJKF (WPKC-JAPAN), per affrontare Yutaro Yamauchi, attuale campione del Giappone pesi welter, e già noto anche agli appassionati italiani per avere incontrato in passato i nostri Fabio Corelli e Manuel Garofalo.

Kuhn ha iniziato il match in modo molto aggressivo ed efficace, come è nel suo stile, ed è riuscito a mettere a segno alcune buone combinazioni che hanno visibilmente scosso l'avversario ma, dalla seconda ripresa, ha mostrato un evidente calo di ritmo che si è progressivamente ed inesorabilmente accentuato con il procedere del match.

Ovviamente un atleta dell'esperienza di Yamauchi non poteva non notare la cosa ed infatti il fighter giapponese ha iniziato ad intensificare i suoi attacchi già nella seconda e terza ripresa, fino a stroncare definitivamente la resistenza di Kuhn nel quarto round. A quel punto non c'era più nulla da fare per lo svizzero e l'arbitro arrestava il match a 1 minuto e 23 secondi per KOT.

Grande delusione naturalmente all'angolo di Mirko ed il suo coach, il M° Charly Marki, non riusciva a credere ad un epilogo del genere, anche perchè la preparazione fisica dell'atleta era stata dura e rigorosa, non tale perciò da giustificare una performance così scarsa. Forse la causa della defaillance va ricercata in una infezione intestinale contratta dall'atleta durante il viaggio per Tokyo, probabilmente per del cibo avariato mangiato a bordo dell'aereo.

Anche il M° Markus Pranovi (Responsabile Nazionale WPKC-SWISS) si è dichiarato molto deluso per l'accaduto, soprattutto in considerazione dell'ottima prestazione fornita dallo stesso Kuhn sempre a Tokyo nello scorso mese di marzo. Una grande opportunità purtroppo sciupata in modo imprevedibile. Se l'atleta svizzero avesse infatti battuto Yamauchi in modo convincente, sarebbe stato reinvitato in Giappone nel mese di novembre per un match ancora più importante, probabilmente un titolo!

Un vero peccato, ma queste sono le dure leggi dello sport e bisogna accettarle di buon grado.

Il Direttivo Europeo WPKC sta già pensando di organizzare una grande sfida fra Yamauchi ed un atleta che presto sarà selezionato fra i migliori del nostro circuito.


Vuoi sapere quando questo autore pubblicherà nuovi articoli, tramite sms iscriviti!o tramite e-mail iscriviti!

Copyright © 2001-2009MEGATHAI Tutti i diritti riservati.