CARLUCCI CAMPIONE MONDIALE USKBA
BY IS

CARLUCCI CAMPIONE MONDIALE USKBA


Ancora una volta il Maestro Italo Scrocchia, Presidente Fenik, ha centrato il bersaglio. Questa volta, grazie all'organizzazione del maestro Tommaso Carlucci di Grottaglie (Ta), è riuscito a concretizzare una collaborazione che durava oramai da anni e cioè portare in Italia atleti e dirigenti dell'USKBA (United States Kick Boxing Association), la potente e prolifica organizzazione di kickboxing, certamente la più potente e meglio organizzata negli States. L'attuale politica dell'USKBA è quella di sviluppare la sua attività nel resto del mondo con l'aiuto di selezionati promoters e rappresentanti nazionali che sappiano garantire la qualità standard degli eventi organizzati. Qualità che deve garantire serietà, competenza e affidabilità. Per questo motivo è stato ospite della FENIK anche il Presidente USKBA, Mister Paul ROSNER, proprio per visionare direttamente come la FENIK riesce ad organizzare i suoi eventi. Alla fine dei sei giorni passati insieme al Presidente FENIK e a tutto il suo staff, Mister Paul Rosner ha assegnato la targa di Rappresentante per l'Italia a Italo Scrocchia con il quale ha già concordato altri combattimenti in Italia e negli States.


La serata di Grottaglie vedeva come clou della serata il Titolo Mondiale Professionisti di CONTINUOUS CONTACT tra l'italiano NICOLA CARLUCCI di Grottaglie (Ta) e l'americano RANDALL POGUE di Philadelphia. Nicola Carlucci, forte del suo titolo di vice- campione del mondo dilettanti WPKA e Campione Europeo Professionisti IKC di light contact affrontava il Campione del Mondo USKBA E ISKA dei medio massimi di FULL CONTACT nelle regole del Continuous Contact americano, sorta di light contact riservato ai Professionisti e dove le regole sono le stesse del Full Contact tranne che per il KO che non è consentito. Sinceramente avevamo delle riserve su questo tipo di combattimento al quale non eravamo abituati ma devo dire che lo spettacolo scaturito ha sciolto tutti i nostri dubbi, tale è stata la tecnica e la potenza, mista a un ottimo controllo delle tecniche, espressa dai due atleti che non si sono risparmiati per tutte e sette le riprese previste. Dopo la prima ripresa, sostanzialmente pari, si è visto un Carlucci che, grazie ad un'ottima preparazione atletica, non ha dato un attimo di respiro all'americano che, nonostante la sua bravura tecnica, non è riuscito a contrastare il fuoco di sbarramento dell'italiano che ha meritatamente vinto ai punti e conquistato l'ambita cintura USKBA. Il match è stato ripreso da RAI 3 e dall'emittente interregionale TeleNorba.
I risultati dei combattimenti preliminari sono stati i seguenti:
- semi contact internazionale Pro: Fabio Santoro (Funakoshi Grottaglie) batte Raza Morris (Turchia)
- Kickboxing dilettanti: Alessandro Piscopia (team Scrocchia Foggia) batte Michele Rendina (KB San Severo) per KOT alla 3^ ripresa
- Kickboxing dilettanti: Daniele Masella (kb San Severo) batte Luca Marchello (Placet Sport FG) ai punti
- Titolo Italiano dilettanti FULL CONTACT pesi medi (kg 75): Donato Cotrufo (Grottaglie) batte ai punti Leonardo Marinelli (KB San Severo).


I prossimi appuntamenti FENIK saranno i CAMPIONATI DEL MONDO DILETTANTI USKBA a New York il 4 e il 5 settembre e due trasferte con atleti Professionisti negli USA e in Canada.

 

Vuoi sapere quando questo autore pubblicherà nuovi articoli, tramite sms iscriviti!o tramite e-mail iscriviti!

utenti connessi in questa pagina:

Copyright © 2001-2009MEGATHAI Tutti i diritti riservati.